Hello [ Guest ] . Please Login or Register.
Nov 24th, 2017 at 03:34 am
Send This Topic To A Friend Print
Riparliamo di Fanconi? - (Read 3,420 Times)
  Next › Last »
+Share
naki
SeniorMember


Member is offline



Send email to graziaveronesi@yahoo.it Send PM

Posts: 505
Post Icon Posted: Jun 21st, 2014 at 09:46 am

E' un po' che sul forum non si parla della malattia di Fanconi, una patologia ereditaria che può portare i nostri Basenji alla morte se non diagnosticata e curata.
Si tratta, in parole semplicissime di un malfunzionamento renale nel quale elettroliti e nutrienti ancora utilizzabili dall'organismo vengono dispersi con le urine, anziché ritornare in circolo. Questo causa ovviamente seri deficit che vanno ad interessare gli organi principali quali reni e fegato. Credo sia importantissimo per tutti i proprietari di Basenji e soprattutto per chi intende mettere in riproduzione i propri soggetti effettuare questo test, che non è minimamente invasivo né costoso ( $ 65, meno di 60 euro)
Nel link indicato c'è il modulo per la richiesta del test, il pagamento viene fatto online, il kit per l'esame arriva a casa e, dopo averlo effettuato e rispedito, l'esito arriva via mail.
Una piccola procedura che può salvare i nostri cani.
http://www.offa.org/dnatesting/fanconi.html
Grazia
Report Post IP Logged

mikki
iscritto


Member is offline



Send PM

Posts: 8
Post Icon Posted: Jun 24th, 2014 at 04:28 am

Brava Grazia, vedo però che il tuo post sembra come caduto nel vuoto. Smiley Ora che il test è decisamente attendibile credo che tutti i proprietari di basenji dovrebbero approfittarne, in particolare coloro che intendono accoppiare i propri soggetti. Purtroppo sono ancora pochissimi coloro che lo fanno e questo a scapito di tutto l'allevamento italiano. Mi è capitato di parlare con diversi proprietari che non sanno neppure cosa sia la sindrome di Fanconi o che, pur conoscendola, la sottovalutano. Credo che tutti gli allevatori dovrebbero fare la loro parte informando correttamente le persone che si avvicinano alla razza; dal canto loro tutti coloro che intendono acquistare un basenji dovrebbero esigere di sapere se i genitori sono testati e con quale risultato.
Report Post IP Logged

naki
SeniorMember


Member is offline



Send email to graziaveronesi@yahoo.it Send PM

Posts: 505
Post Icon Posted: Jun 24th, 2014 at 06:57 am

Assolutamente d'accordo con te, Michela.
Ho notato anch'io con rammarico che l'argomento salute dei nostri Basenji sembri essere di interesse irrilevante.
Mi è sembrato giusto dare a tutti un'informazione e la possibilità di accedere facilmente al sito per effettuare il test. Da parte mia continuerò ad informare i proprietari dei miei cuccioli e a testare i miei riproduttori, come faccio anche con l'altra razza che allevo, i Setter Gordon.
Cerco di fare la mia parte come allevatore e proprietario responsabile, continuo a credere che questo test sia importante sia per il singolo soggetto da compagnia che per tutti i riproduttori.
Se poi questo mio modo di pensare non è condiviso, non c'è nessun problema, ma mi auguro di non dover leggere di nessuno che dica "non lo sapevo".....
Grazia
Report Post IP Logged

luisa
basenji lover


Member is offline

Luisa & i suoi basenji

Basenji in Italia Send PM

Posts: 7,997
Post Icon Posted: Jun 25th, 2014 at 04:08 am

Per dovere di cronaca si può dire che i primi anni il test era per arrivare una probabilità di...
mentre ora dice se è affetto...

altro ostacolo per noi italiani è il sito completamente in inglese...

Report Post IP Logged

Luisa
&
Congo, Margot e Nirvana delle CaseRosse


naki
SeniorMember


Member is offline



Send email to graziaveronesi@yahoo.it Send PM

Posts: 505
Post Icon Posted: Jun 25th, 2014 at 11:24 am

Jun 25th, 2014 at 04:08 am, luisa wrote:
Per dovere di cronaca si può dire che i primi anni il test era per arrivare una probabilità di...
mentre ora dice se è affetto...

altro ostacolo per noi italiani è il sito completamente in inglese...



Scusa Luisa, non è esattamente così:
nei primi anni il test dava un esito di Probably Clear (sano), Probably Carrier (portatore sano), Probably Affected (malato).
Ora il progredire del test ha permesso di eliminare il "Probably",ma i possibili risultati del test sono sempre gli stessi sano - portatore sano - malato.
Su discorso dell'inglese, credo che qualsiasi veterinario medio sia in grado di riempire il formulario e capire cosa c'è scritto, se il proprietario non sapesse la lingua....ma nel 2014 ormai la vedo difficile...
Da ultimo, qualcuno di noi del forum è perfettamente in grado di dare una mano a chi volesse....ma credo che il punto dolente sia proprio la volontà...o meglio la non volontà.
Grazia
Report Post IP Logged

luisa
basenji lover


Member is offline

Luisa & i suoi basenji

Basenji in Italia Send PM

Posts: 7,997
Post Icon Posted: Jun 25th, 2014 at 03:49 pm

ho messo in un italiano pessimo quello che tu hai scritto in modo perfetto...Smiley
Report Post IP Logged

Luisa
&
Congo, Margot e Nirvana delle CaseRosse


Henriette
SeniorMember


Member is offline



Send email to hetty70@libero.it Send PM

Posts: 486
Post Icon Posted: Jun 25th, 2014 at 06:13 pm

Brava Grazia! no è mai abbastanza parlare di Fanconi e dell'importanza dei test di salute. La lingua sicuramente non può essere un ostacolo. Siamo pronti ad aiutare chiunque ne abbia bisogno e il test è veramente molto facile da ordinare e da fare. Il Google traduttore ti aiuta a comprendere le frasi in inglese-molto corti e semplici- e una volta ricevuto il kit la procedura è molto semplice. Oggi non ci dovrebbero essere basenji non testati per il sindrome di Fanconi!!!! All'estero escono i cuccioli dagli allevamenti con il risultato del test DNA già eseguito. (per fortuna ci sono alcuni allevatori anche in Italia che lo fanno). Qui sembra che siamo troppo indietro anche se la tecnologia ci viene in aiuto. Non ci dovrebbero essere più scuse! Tutti proprietari di basenji dovrebbero essere informati sulle varie patologie che possono colpire questa razza e soprattutto dell'importanza del sindrome di Fanconi. Oggi chiunque acquista un cucciolo di basenji dovrebbe ricevere informazioni sulla sua situazione di salute. E' la responsabilità dell'allevatore a mettere al mondo soggetti sani e controllati (e sani non soltanto fisicamnete ma psicologicamente) e allo stesso tempo informare i nuovi proprietari del sindrome di Fanconi e dei rischi nel caso di un futuro accoppiamento con i soggetti e quindi dell'importanza dei controlli. è una cosa tanto semplice! tutti noi vorremo vivere con dei basenji sani e felici. Perchè non cominciare ad avere un atteggiamento più responsabile?? quindi il mio messaggio ai futuri proprietari di basenji: NON AQUISTATE CUCCIOLI NATI DAI SOGGETTI NON TESTATI PER LA SINDROME DI FANCONI! e questo dovrebbe essere il primo passo. il mio messaggio a tutti i proprietari di basenji: se non avete ancora fatto il test e non conoscete la situazione Fanconi dei genitori FATE IL TEST DNA DELL OFA!!! cerchiamo di cominciare a volere veramente bene i nostri basenji! anche questo atto fa parte del nostro grande amore per questa razza.

per Luisa- ti ricordi la promessa? Smiley io sono pronta ad aiutarti nei test!!!

« Last Edited by Henriette Jun 26th, 2014 at 02:25 am »
Report Post IP Logged

mikki
iscritto


Member is offline



Send PM

Posts: 8
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 03:21 am

No Luisa, nemmeno io credo che la lingua possa essere considerata un ostacolo all'esecuzione del test, casomai la volontà. Se facessimo la conta dei cani testati ci spetterebbe certamente l'ultimo posto al mondo, purtroppo.Sarebbe tempo di cambiare le cose, stiamo parlando della salute dei cani, non di frivolezze. Naturalmente sono disponibile ad aiutare chiunque abbia bisogno di aiuto per ordinare il test.
Michela
Report Post IP Logged

luisa
basenji lover


Member is offline

Luisa & i suoi basenji

Basenji in Italia Send PM

Posts: 7,997
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 06:56 am

Heriette, ti ho dato la mia parola Smiley
Report Post IP Logged

Luisa
&
Congo, Margot e Nirvana delle CaseRosse


fely
iscritto


Member is offline


Send PM

Posts: 3
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 07:47 am

Ciao a tutti!
Qualcuno di voi mi conosce, è un anno che vi stalkero per imparare tutto il possibile su questa splendida razza che spero di portare nella mia vita. Vista questa conversazione, ho pensato di dare il mio apporto.
Sono una traduttrice dall'inglese e tempo fa tradussi per un'amica le istruzioni per ordinare il kit del test Fanconi e raccogliere il campione. Ve le metto di seguito, a disposizione di tutti i proprietari di questi cani meravigliosi Smiley saluti!


Test del DNA per la sindrome di Fanconi

Il test del DNA per la sindrome di Fanconi è disponibile per i Basenji

Ricerca e risorse


• Università del Missouri, informazioni su Fanconi

Kit e ordini

Ordinare il test DNA OFA

Controllare lo stato dell’ordine fatto

Guida alla presentazione del FTA


Politica dell’OFA sul Clear by parentage [esenti dalla malattia, perché non lo sono i genitori, NdT]

I test vengono ordinati online attraverso l’area sicura del sito OFA. Il pagamento accettato online via carta di credito (MasterCard e VISA). L’OFA si occupa personalmente della gestione di tutti gli ordini. Una volta ricevuto un ordine, l’OFA spedirà il kit che contiene il cartoncino FTA per la raccolta del campione di DNA, insieme alle istruzioni relative. Usando la tecnologia FTA, i proprietari possono raccogliere il campione di DNA a casa propria in tutta sicurezza. Il procedimento non è invasivo, e non è necessaria la presenza del veterinario.

A questo punto i campioni vengono inviati alla facoltà di medicina veterinaria dell’università del Missouri, dove verranno analizzati dal laboratorio di genetica molecolare per piccoli animali. I risultati verranno inoltrati all’OFA, e quest’ultima li comunicherà al proprietario.

Il costo di ogni test è di 65$ [circa. 47,64 euro, a seconda delle fluttuazioni valutarie, NdT] e include il kit per il test, le analisi di laboratorio e la successiva registrazione nel database dell’OFA.





Per ordinare il test, cliccare sul link Order e scegliere il Fanconi DNA (quarto della colonna).
Si aprirà una scheda in cui inserire i seguenti dati:


Attenzione: non usare il pulsante “Indietro” mentre ci si trova a fare acquisti sul sito dell’OFA. Potremmo perdere quel che stavi facendo e non ricevere il tuo ordine in modo corretto. Usare, se necessario, le icone di navigazione poste in alto.

Nome presente sul pedigree (senza titoli)
Nome familiare
Numero di registrazione [lasciare. in bianco se assente]
Anno di nascita
Mese di nascita
Giorno di nascita
Razza
Sesso
Tatuaggio o microchip [lasciare. in bianco se assente]
Registrazione del padre [se. nota. Non inserire il nome]
Registrazione della madre [se. nota. Non inserire il nome]
Indirizzo mail certificato. I risultati verranno spediti via e-mail.
Costo $65.00

Autorizzazione
Qualsiasi sia il risultato, normale, portatore o a rischio, verrà registrato nel database pubblico e pubblicato sul sito dell’OFA. Ordinando questo test, autorizzo l’OFA a rendere pubblici i risultati per la sindrome di Fanconi. Non si fanno eccezioni.


Se si vuole controllare lo stato dell’ordine eseguito, usare il relativo link:

Una volta effettuato l’ordine, manderemo una e-mail all’indirizzo fornito, che includerà un link che mostra lo stato del tuo ordine. Se hai ancora la mail, ti preghiamo di fare riferimento a quella e cliccare il link all’interno.
Oppure puoi inserire le informazioni richieste di seguito per visualizzare lo stato dell’ordine.

Ti serviranno:

1. L’indirizzo e-mail che hai usato effettuando l’ordine, e
2. Il codice di conferma di 10 cifre che ti è stato assegnato quando hai effettuato l’ordine.

Se non li hai entrambi, non potremo verificare lo stato del tuo ordine.

Se hai perso il codice di conferma, puoi scriverci [cliccare. qui] e richiederlo.


Ci serviranno almeno le seguenti informazioni nella e-mail:

• Il tuo nome e indirizzo,
• L’indirizzo e-mail usato nell’ordine,
• La data in cui hai eseguito l’ordine,
• Il nome del tuo cane,
• La razza,
• La data di nascita, e
• Il numero di registrazione.

Potrebbe volerci circa un giorno per recuperare la tua richiesta e rispedirti il codice di conferma.


Nel link di istruzioni per i cartoncini FTA

Istruzioni per la raccolta di campioni con i cartoncini FTA


Test FTA

I cartoncini FTA sono fatti per catturare e trattenere i campioni di DNA che devono essere analizzati. Ti preghiamo di seguire le istruzioni riportate qui di seguito per ottenere il campione ottimale. Le istruzioni sono incluse anche nel kit.

Vengono usati tamponi con l’estremità in gommapiuma per raccogliere il campione dal cane e poi applicarlo sul cartoncino FTA. La saliva del cane trasporta le cellule guanciali (da cui viene il DNA) dalla guancia del cane al cartoncino. Nell’applicare il campione dal tampone al cartoncino, bisognerebbe raccogliere una quantità sufficiente di materiale tale da impregnare il cartoncino. Se l’applicazione ha avuto buon esito, l’area tinta di viola sbiadirà e cambierà colore. Il cambiamento di colore dovrebbe essere visibile sia sul davanti che sul retro. Se il cartoncino non cambia colore, significa che il campione è troppo esiguo e non ha DNA sufficiente per l’analisi. In questo caso, si può rifare il tampone e riapplicare il campione sullo stesso cartoncino – però, se si segue questa procedura, assicurarsi che il tampone non venga compromesso dal contatto con il DNA di un altro animale. Gli esempi qui di seguito mostrano un buon risultato e un cattivo risultato nella raccolta dei campioni.

Buono
Se la raccolta è stata buona, il colore del cartoncino cambierà una volta che ha catturato il DNA. Notare che il colore cambia sia sul davanti che sul retro.

Male
È improbabile che gli esempi qui di seguito diano risultati in laboratorio. Notare che il colore non è cambiato quasi per nulla sul davanti, e per nulla sul retro.

Istruzioni:

Prima di tutto l’organizzazione – dovreste ricevere i1 cartoncino FTA (in una bustina), 1 tampone sterile con la punta di gommapiuma e 1 modulo di ordine del test che contiene un codice a barre e le etichette complete di indirizzo per ciascun individuo da testare. È utile che un’altra persona tenga il cane mentre raccogliete il campione e lo applicate sul cartoncino, inoltre riduce le possibilità di contaminazione.

I cani a cui va fatto il campione non dovrebbero aver mangiato né bevuto nulla per circa un’ora. Nel testare cani adulti, togli di mezzo ossi da masticare, ossi di pelle, e ogni giocattolo o snack che contenga qualcosa che è stato vivo. Se testi cuccioli molto piccoli, svegliali da un sonnellino, raccogli il campione e riportali alla madre una volta finito. Servirà una superficie pulita su cui lasciar asciugare in modo sicuro i cartoncini per almeno un’ora (non esposta al vento, e che nell’aria ci sia quanta meno polvere o altra materia possibile).

Aprire il tampone. È MOLTO IMPORTANTE che il tampone non tocchi niente a parte la bocca dell’individuo da testare, e che non venga toccata da nulla la superficie trattata del cartoncino FTA (il cerchio colorato e la zona colorata intorno). Reggere il cartoncino solo per la zona bianca non trattata.

Aprire la bocca del cane e strofinare il tampone all’interno della guancia per 5-10 secondi. Strofinare con la stessa energia che usereste per spazzolare i denti del cane, così che il tampone raccolga molte cellule guanciali.

Spremere il tampone nel cerchio disegnato sul cartoncino, usando la pressione per trasferire le cellule e la saliva dall’uno all’altro. Non strofinare né premere così forte da danneggiare la superficie del cartoncino. Si può ripiegare il bordo del cartoncino sul tampone e spremere. Asciugando, il cartoncino cambierà colore, da viola sbiancherà in ogni punto in cui si è trasferito del DNA. Dovrebbe essere visibile e impregnare il cartoncino fino al retro del cartoncino viola. Se non succede, si deve ripetere il campione, assicurandosi di strofinare la guancia abbastanza a lungo da raccogliere celle e saliva. Se la bocca del cane è molto asciutta, toccargli la lingua con il tampone una o due volte, togliere il tampone dalla bocca e lasciare che il cane schiocchi un po’ le labbra, poi riprovare. Di solito questo basta a farli salivare a sufficienza da raccogliere un buon campione.

Lasciar asciugare il cartoncino a temperatura ambiente per un’ora. Se avete più cartoncini per testare più cani, assicurarsi che non si tocchino mai.

Rimettere ogni cartoncino nel suo involucro. Non mettere nient’altro nella bustina con il cartoncino. Non c’è bisogno di metterle in frigo o in freezer – il DNA su di essi è molto stabile a temperatura ambiente. Non serve restituire il tampone.

Spedizione – I cartoncini sono molto stabili e possono essere spediti con la posta regolare o nelle buste di prioritaria disponibili. Sul modulo d’ordine viene fornita un’etichetta di spedizione di ritorno all’università del Missouri.



Politica dell’OFA sul DNA Clear by parentage [esente dalla malattia, perché non ne sono affetti i genitori, NdT]

Dal momento che sono diventati disponibili un gran numero di test per malattie basate sul DNA, si è vista la necessità di una politica chiara riguardo la dichiarazione di cucciolate esenti da malattie in base al DNA dei genitori.

Solo per test di geni mutanti diretti, l’OFA dichiarerà esente dalla malattia l’eventuale cucciolata, se padre e madre sono stati testati entrambi e risultati “clear”, se i risultati dei test per malattie trasmissibili geneticamente sono stati registrati dall’OFA, e se tutti e tre (padre/madre/cucciolata) hanno un profilo genetico identificato e ascendenza verificata. I documenti del profilo genetico devono essere consegnati insieme a un test dell’OFA per le malattie genetiche completo. La certificazione dell’OFA risulterà nel suffisso “CBP” (clear by parentage), indicando che il cane non è stato testato e che la diagnosi è basata sui risultati del test dei genitori, e le conoscenze scientifiche al tempo della certificazione. Poiché sono possibili nuove mutazioni e la presenza di mutazioni genetiche ancora sconosciute, sarà considerata clear solo la prima generazione.

L’OFA non concederà la certificazione a cani non testati laddove i test eseguiti per parentela o verifica contengano un margine di errore che includa falsi positivi o negativi.

L’esame delle malattie trasmissibili geneticamente è un’area in piena evoluzione. La politica qui espressa è soggetta a cambiamenti per iniziativa del consiglio direttivo dell’OFA con l’avanzare della tecnologia e della scienza.



Report Post IP Logged

Davide
basenji lover


Member is offline



Anubi's Enigma basenjis Send email to anubisbasenji@hotmail.com Send PM

Posts: 1,095
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 09:27 am

Come non essere d'accordo Grazia?
Purtroppo in Italia la relativa "rarità" della razza fino a qualche anno fa ha permesso ai pochi proprietari di cuccioli (definirli allevatori è azzardato) di vendere cuccioli senza pedigree, senza fare test ai genitori sullo stato di salute, non parliamo poi di qualche titolo espositivo giusto per garantire un parere di terza parte sulla morfologia del soggetto....
Io che ho iniziato 12 anni fa coi primi cuccioli ho visto come è cambiata la situazione. Ora per fortuna, anche in questa razza ci sono allevatori seri e "cagnari". Il motivo economico non sussiste per i pedigree e per Fanconi, si tratta solo di buona volontà. Perdere 10 minuti per compilare i moduli dei pedigree, perdere 5 minuti per fare il test al proprio soggetto...ma nella cinofilia è da sempre così: chi fa cuccioli per migliorare la razza, quindi sceglie attentamente i riproduttori, esegue i test, non "falsifica" i documenti...e chi fa cuccioli per vendere e tirar su due soldi.
Nel 2006 io e Laura, proprietaria di Lali e Orson, quando per fare il test su Fanconi si doveva ancora prelevare il sangue, spedirlo in tempi brevissimi in modalità corretta in USA, abbiamo organizzato all'interno del raduno annuale dei basenjisti un prelievo collettivo con veterinario, pur di iniziare ad avere uno screening di soggetti validi per iniziare a circoscrivere la malattia. Ora che il test è semplicissimo è inammissibile non farlo, o perlomeno non avere la certezza di avere un cane Clear perchè nato da due clear.
Spero davvero che questo tuo appello non cada nel vuoto!
Report Post IP Logged

Davide, Asia, Nilo, Dharma, Wimbi
naki
SeniorMember


Member is offline



Send email to graziaveronesi@yahoo.it Send PM

Posts: 505
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 11:02 am

Grazie Fely per la traduzione, sicuramente utilissima!!
A completamento del post di Davide ricordo che l'ideale è ovviamente accoppiare due soggetti Clear per avere la certezza che la progenie sia tutta Clear, ma è anche possibile accoppiare un soggetto Clear con un Carrier, se n vale la pena dal punto di vista zootecnico. I cuccioli nati saranno o Clear o Carrier, ma comunque nessuno svilupperà la patologia.
Accoppiare due soggetti Carrier porterà ad avere una percentuale di soggetti malati, quindi NON SI FA.
Grazia
Report Post IP Logged

danyeluca
SeniorMember


Member is offline



Send PM

Posts: 466
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 11:58 am

Carissimi. ...
Non posso che essere d'accordo e felice di tutte queste informazioni. ..è un po che pensavo di ordinare il test...ora, grazie a tutte
Le traduzioni e chiarimenti da voi fatti....
Credo di partire per l'ordine. ...
Grazie davvero....ottimo post... Smiley
Report Post IP Logged

naki
SeniorMember


Member is offline



Send email to graziaveronesi@yahoo.it Send PM

Posts: 505
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 01:05 pm

Jun 26th, 2014 at 11:58 am, danyeluca wrote:
Carissimi. ...
Non posso che essere d'accordo e felice di tutte queste informazioni. ..è un po che pensavo di ordinare il test...ora, grazie a tutte
Le traduzioni e chiarimenti da voi fatti....
Credo di partire per l'ordine. ...
Grazie davvero....ottimo post... Smiley


Ovviamente se hai bisogno di aiuto, chiedi pure.
Grazia
Report Post IP Logged

fely
iscritto


Member is offline


Send PM

Posts: 3
Post Icon Posted: Jun 26th, 2014 at 04:20 pm

Prego Grazia Smiley
Una volta, in un documentario, ho sentito definire i basenji come cani "costruiti per sopravvivere". Penso che il minimo che possiamo fare noi umani è usare ciascuno le proprie conoscenze specifiche per aiutarli in questo Smiley
Report Post IP Logged

  Next › Last »
 
A great way to get more members is to spread the word about your forum:
Bookmark and Share

This forum powered for FREE by Hyperboards v2.26
Get your own Free forums & free message boards today!
Terms of Service | Privacy Policy


.